lunedì 11 giugno 2012

Danubio rivisitato ma sempre buono...

 INGREDIENTI:

220 gr farina 00
2e1/2 cucchiaini sale
30 gr olio (oppure 20gr olio e 20gr burro)
70 gr acqua
1 bustina lievito di birra
1 cucchiaino zucchero
50 gr affettato tacchino (o affettati in generale)
Passata di pomodoro
1 uovo

PREPARAZIONE:

In un bicchiere contenente i 70 gr di acqua tiepida diluire un cucchiaino di zucchero e una bustina di lievito. Mescolare bene ed aspettare che il lievito monti.
Intanto mischiare in un contenitore la farina con il sale, l'olio (ed eventualmente il burro) ed aggiungere il lievito montato.
Impastare energicamente per almeno dieci minuti.
Dall'impasto ricavare una serie di palline da cui si otterranno poi dei dischetti che si potranno riempire a proprio piacimento. Nel mio caso ho farcito con dell'affettato di tacchino ed un cucchiaino di passata di pomodoro per ogni dischetto. Ho sigillato bene il pane e l'ho depositato in una teglia con carta da forno.
L'ho coperto con un canovaccio e l'ho fatto riposare e lievitare per minimo un'ora.
Ho preriscaldato il forno ventilato a 180 gradi, intanto ho sbattuto un uovo e l'ho spennellato sopra il danubio.
Ho fatto cuocere nel piano intermedio del forno per circa 20 minuti, fino a che il pane non si è colorato, risultando cotto ma allo stesso tempo morbido.  



"Per mangiare un tacchino bisogna essere in due: io e il tacchino"  
Gioacchino Rossini

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...