sabato 30 marzo 2013

Torcetti casalinghi





Tipici biscottini tradizionali del Piemonte, i torcetti prendono questo nome proprio per la loro particolare forma attorcigliata.
Le origini sono piuttosto antiche, essi infatti, risalgono al 1700. Si distinguono per la loro eccelsa friabilità garantita da una modesta dose di burro (non vi fate spaventare se questo rende l’impasto estremamente morbido, è corretto) e la caratteristica essenziale è la granella di zucchero di canna sulla superficie che li rende ancor più croccanti al palato.
I torcetti sono per mia sorella come un pezzo di groviera per un topolino, cede ogni qual volta si passi davanti ad una buona panetteria che emani un profumo di burro e quindi di torcetti appena sfornati… è a lei che dedico questa nuova creazione!



 INGREDIENTI:

250 gr farina 00
120 ml acqua tiepida
120 gr burro a temperatura ambiente
50 gr zucchero
2 gr lievito per dolci
5 gr sale
(per la decorazione)
100 gr zucchero di canna

 PREPARAZIONE:

La ricetta non è particolarmente complessa, ciò che la rende elaborata è l’eccessiva morbidezza determinata dal burro, che complica la lavorazione manuale dell’impasto ed i molteplici passaggi di lievitazione!

Togliere, qualche minuto prima di cominciare, il burro dal frigo e tagliarlo a tocchetti.
Sciogliere nell’acqua il lievito.
Mescolare la farina con il sale, lo zucchero ed il lievito.
Incominciare ad impastare con le mani.
Lasciare levitare per 1 ora, coperto con un canovaccio.
Procedere con la seconda lavorazione, reimpastando il composto al quale ora abbiamo aggiunto il burro a pezzetti. Unirne un pezzo per volta. A questo punto l’impasto risulterà piuttosto morbido, io mi sono aiutata aggiungendo altri 2 cucchiai colmi di farina.
Lasciare lievitare il tutto a temperatura ambiente per altri 30 minuti, trascorsi i quali si prenderà l’impasto per metterlo per altri 45 minuti in frigorifero.
Con l’aiuto di un po’ di farina, ottenere 26 palline ed allungarle a filoncini di 15 cm di lunghezza. Unirli e richiuderli a goccia facendo convergere le  due estremità e premendo la giuntura. Passare i torcetti in un piatto dove è stato versato lo zucchero di canna, e disporli su due teglie rivestite con carta da forno.
Cuocere nel forno preriscaldato a 160° ventilato, per 25 minuti.




“Credo che se mangio un panetto di burro e nessuno mi vede, quelle calorie non contino”
Dr. Isobel „Izzie“ Stevens (Katherine Heigl)

1 commento:

  1. Davvero ottimi, assolutamente da gustare, magari in compagnia ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...