sabato 9 marzo 2013

Pandoromisù di una creativa compagna d'erasmus


Questa ricetta è un gentile omaggio di Sara,compagna d’erasmus di mia sorella, diventata poi per lei una grande amica.
Oltre a farla rientrare nella sezione "ricette degli amici”, credo possa ritenersi anche una “ricetta del riciclo”, da annoverare in quelle preparazioni che si realizzano quando ci avanzano degli ingredienti, soprattutto durante il periodo delle feste, come in questo caso, e per non sprecarli vengono rielaborati con ricette creative proprio come questa… quindi, mettiamoci ai fornelli, cercando di riproporre la ricetta di una grandissima artista in cucina..


INGREDIENTI:

1 pandoro avanzato
250 gr mascarpone
2 cucchiai zucchero semolato
2 uova
panna qb
nutella qb
caffè qb
cacao amaro in polvere qb
cuoricini decorativi qb

PREPARAZIONE:

Per evitare l’utilizzo dell’uovo crudo, la ricetta prevede di sbattere in un pentolino i tuorli con lo zucchero, a fuoco molto basso. Successivamente unire il mascarpone, con la panna (che sostituisce l’albume) i tuorli ed aggiungere in ultimo la nutella, continuando a mescolare fino ad ottenere una crema al mascarpone omogenea.
Tostare le fette di pandoro ed immergerle per pochi secondi nel caffè. E’ importante strizzarle bene con le mani per eliminare il liquido in eccesso.
Procedere con gli strati alternati: crema al mascarpone e fette di pandoro imbevute nel caffè, fino ad ultimare gli ingredienti.
Completare il dolce con una spolverata di cacao amaro in polvere e dei cuoricini di zucchero decorativi.

"Il caffè, per essere buono, deve essere nero come la notte, caldo come l'inferno e dolce come l'amore."
Michail Bakunin 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...