domenica 10 marzo 2013

Soffici pizzette



Come ogni compleanno che si rispetti, qualche settimana fa abbiamo festeggiato gli ottant’anni della nonna che, un po’ per l’età ed un po’ per motivi più profondi non era assolutamente propensa a celebrare questo importante traguardo.
Artefice di una impeccabile festa a sorpresa è stata mia zia Laura, nonché soprannominata anche mamma ciciu, capo ciciu, cantante improvvisata…insomma, quando si ha a che fare con persone fondamentali per la tua vita, risulta difficile racchiudere all’interno di poche righe quello che rappresentano per te.. e non proverò nemmeno a farlo perché sarebbe riduttivo per l’immensa importanza che lei ha per me e per tutta la famiglia in generale.
Amo la persona che è, come si è trasformata nel tempo e come riesca ad essere contemporaneamente giovanile, giocosa, perennemente con la battuta pronta, disponibile a cantare insieme a me a squarcia gola in auto con i passanti che si girano, un’abilissima confidente e consigliera, ma amo anche la responsabilità che mostra ogni volta che le è richiesta...
Adoro anche il suo amore incondizionato per i suoi genitori, la sua riconoscenza per quello che hanno fatto per lei, senza dare mai nulla per scontato…ed è questo che l’ha spinta ad organizzare un festone dove nulla è stato lasciato al caso, dove tutti noi abbiamo portato cibo a volontà e dove la sottoscritta si è presentata con una quantità di pizzette adeguate per sfamare un intero esercito.. ma in fondo, come ogni famiglia siciliana che si rispetti, l’importante è stare insieme con una massiccia dose di cibo e, devo dire che, il merito per la riuscita di quella serata va tutto attribuito a mamma ciciu, gran donna, confidente, punto di riferimento e assoluta certezza che ci sia rimasta!

INGREDIENTI:

500 gr farina 00
7 gr lievito di birra in bustina
1 cucchiaino zucchero
1 cucchiaio sale fino
3 cucchiai olio evo
acqua calda qb
2 patate lesse 

2 mozzarelle fiordilatte
400 gr passata pomodoro
 sale qb
origano qb
olio di semi qb
wurstel a picere



PREPARAZIONE:

Riempire metà tazza con dell'acqua calda, aggiungerci un cucchiaino di zucchero ed il lievito. Mescolare ed attendere che monti.
Intanto versare in un recipiente la farina e mescolarla prima con il sale e poi con l'olio evo, accertandosi di non lasciare grumi. Unire le due patate lessate e ben schiacciate ed in ultimo il lievito montato. Aggiungere eventualmente dell'altra acqua calda, quanta  l'impasto ne dovesse richiede per ottenerne una consistenza elastica.
Ottenuto un panetto, cospargerlo di farina sulla superficie e lasciarlo lievitare ricoperto da un canovaccio, in un posto riparato, da un minimo di un'ora fino a 5/6 ore. 
Con l'aiuto del mattarello, stendere l'impasto dello spessore di 1/2 cm e ricavarne con una tazzina dei cerchi. Spennellarli con dell'olio di semi, cospargerci sopra la passata, lasciandone i bordi privi, condire con sale, origano, mozzarella ed eventualmente un pezzetto di wurstel.
Cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 180 gradi per 10/15 minuti circa, in modo che risultino cotte, con la mozzarella fusa, ma ancora molto soffici! 
"L'amore è come la buona cucina, le cose speciali nascono sempre da ingredienti semplici, ma sono rese magiche dalla fantasia..."
Paul Mehis
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/cucina/frase-95797>

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...