giovedì 14 marzo 2013

Morbidi biscottini mela e uva passa


Per i golosi di merende sane oggi propongo un’idea estrapolata dal blog di una giovane ragazza come me con la passione per la preparazione dei dolci!
Stavo appositamente cercando uno spunto per un dessert rapido nello svolgimento e povero negli ingredienti, senza però rinunciare al gusto… era necessaria per me una ricetta priva di latticini, uova o quant’altro perché l’invito era a casa del mio amico Jacopo, sempre più orientato verso uno stile di vita alimentare sano e al limite del vegano.
La ricetta ha prodotto ottimi risultati, i biscottini alla mela si preparano tranquillamente con i pochi ingredienti che normalmente si tengono in casa e l’effetto è quello di un morbidissimo bocconcino che difficilmente tende a seccare!!




INGREDIENTI:

320 gr farina 00
1 cucchiaino lievito per dolci
85 ml olio di semi
100 gr zucchero semolato
+ 25 gr zucchero per la mela cotta
1 mela
2 chiodi di garofano
1 limone
1 pizzico sale
1 manciata uvetta ammollata in acqua tiepida

PREPARAZIONE:

Pelare la mela e tagliarla a dadini molto piccoli, metterla in un pentolino ed unirci il succo e la scorza di un limone, i chiodi di garofano, ed i 25 gr di zucchero. Cuocere per qualche minuto, fino a che non si ottenga un composto ammorbidito e farlo raffreddare.
In un recipiente unire la farina, il lievito, lo zucchero, il pizzico di sale, le mele raffreddate, l’olio e l’uvetta scolata ed ammollata. Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, si otterrà un composto molto morbido; eventualmente aiutarsi con una spolverata di farina in più.
Lasciare riposare l’impasto per 20 minuti, poi creare delle palline grosse come delle noci, schiacciarle lievemente ed adagiarle su una teglia rivestita con carta forno.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180 gradi, i primi 10 minuti statico, poi ventilato. 


"Le ragazze sono come le mele sugli alberi. Le migliori sono sulla cima dell'albero. Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perchè hanno paura di cadere e di ferirsi... devono essere pazienti e aspettare che l'uomo giusto arrivi, colui che sia così coraggioso da arrampicarsi fino alla cima dell'albero per esse... chi avrà bisogno di loro e le ama farà di tutto per raggiungerle".
Shakespeare 


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...