mercoledì 10 dicembre 2014

Torta Ferrero Rocher

In questo periodo sono particolarmente propensa ad elaborare dolci e torte che richiamino in qualche modo i grandi classici che si acquistano presso le grandi distribuzioni.
Dopo la torta Pandistelle, è il turno del Ferrero Rocher... Alzi la mano colui che non ha mai assaggiato il rinomato cioccolatino?? Ecco, io ho scelto di riproporlo sotto forma di una torta guarnita con una sua versione ricreata da me.
Ora, il giudizio della riuscita sta a voi, i miei critici più severi!!!

INGREDIENTI: (DOSI PER UNO STAMPO DEL DIAMETRO DI 20 CM)

2 uova intere
100 gr zucchero
1 bustina vanillina
35 gr fecola di patate
100 gr Rittersport alle nocciole intere
50 gr burro
1 pizzico sale
nocciole tritate qb
Nutella qb

PER I FERRERO ROCHER:
nocciole tritate qb
4 nocciole intere 
25 gr frollini
10 gr zucchero
15 gr burro
5 gr cacao 


PREPARAZIONE:

Per preparare i Ferrero Rocher per la guarnizione, tritare i frollini e mischiarli allo zucchero, al cacao ed al burro freddo da frigo. Impastare il tutto sino a farlo compattare. Dividere l'impasto in quattro parti uguali. Prendere una nocciola per volta, avvolgerci intorno un po' di composto ed arrotolare nelle nocciole tritare. Fare raffreddare in frigo.

Per la preparazione della torta incominciare montando con una frusta elettrica i due tuorli con lo zucchero, (lasciarne da parte solo un cucchiaio). Aggiungere al composto la vanillina, la fecola di patate ed il cucchiaio di zucchero avanzato. Mescolare il tutto. 
Sciogliere al microonde per 30 secondi il cioccolato alle nocciole insieme al burro. Unirli al composto di uova e mescolare dal basso verso l'alto con un cucchiaio di legno. 
Montare a neve i due albumi con un pizzico di sale. Unirli al composto precedente.
Travasare il tutto in uno stampo imburrato (io non l'ho fatto perchè il mio era di silicone).
Cuocere nel forno ventilato a 180° per 10 minuti, procedere la cottura sempre a 180° ma con il forno statico per altri 15 minuti.

Una volta sfornata la torta lasciarla raffreddare, cospargerci sopra abbondanti cucchiai di Nutella a temperatura ambiente, spolverizzare con le nocciole tritate ed in ultimo disporre i quattro Ferrero Rocher sui bordi.










Amate il cioccolato fino in fondo, senza complessi né falsa vergogna perché, ricordate: “senza un pizzico di follia non esiste uomo giudizioso”.
(François de La Rochefoucault)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...