mercoledì 3 dicembre 2014

Biscotti Baiocchi... Come quelli comprati, anzi meglio!

In questo ultimo periodo della mia vita ho avuto modo di conoscere delle belle persone con cui, anche durante le ore della solita routine, riesci a condividere sorrisi, discorsi, passioni... ed anche dolci frivolezze come quelle che vi propongo oggi.
I frollini Baiocchi sono conosciutissimi perchè diffusi da uno dei marchi più noti circa i prodotti da forno e non solo. Insomma, perchè non proporre anche a voi la mia versione casalinga?? In qualche modo potrei riuscire ad addolcirvi la giornata e, perchè no, convincerci che se ogni giorno ci concedessimo quei pochi minuti di svago e di coccole alle nostre papille gustative... beh, la giornata sarebbe molto meno pesante!

INGREDIENTI: (DOSI PER 20 BAIOCCHI)

175 gr farina 00
40 gr nocciole tritate
40 gr zucchero a velo
20 gr zucchero semolato
75 gr burro 
27 gr fecola di patate
1 uovo intero
nutella qb

PREPARAZIONE:

Per preparare i frollini Baiocchi, sono partita facendo tostare le nocciole tritate in un pentolino a fuoco moderato. Lasciarle pochi secondi, per evitare che si brucino.
Ho versato le nocciole in un ampio recipiente, ho aggiunto lo zucchero a velo e lo zucchero semolato. Ho poi miscelato bene il tutto. Ho aggiunto a questo punto anche la farina, la fecola ed ho mescolato. Ho unito in ultimo anche il burro a tocchetti e l'uovo intero. Ho impastato con le mani sino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
Ho steso l'impasto molto sottile, circa mezzo centimetro. con una tazzina ho ottenuto quaranta cerchi che ho depositato su due teglie rivestite con carta forno. Ho presto un tappo più piccolo della tazzina ed ho esercitato un po' di pressione sul biscotto per creare un secondo cerchio più piccolo del bordo esterno. A questo punto ho preso una cannuccia piccola, (quella dei succhi di frutta va benissimo) ed ho praticato cinque fori a forma di stella. 

Ho infornato nel forno preriscaldato e cotto a 180° per 10 minuti.














"Un giorno in una fiera, vidi due ciotole di biscotti, i primi davanti avevano un’aspetto fantastico, quelli dietro erano un pò bruttini, presi subito un biscotto dall’aspetto fantastico e mi accorsi che erano di plastica, il tipo della bancarella mi disse di prendere quelli dietro e di assaggiarne uno, ne misi uno in bocca ed aveva un sapore meraviglioso."
(Ejay Ivan Lac)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...