sabato 19 gennaio 2013

Torta di rose salata farcita con crema alle zucchine

Questa ricetta nasce da una cena che ho preparato per Giovedì sera. Ospite d'eccezione?! Il mio migliore amico Jacopo!! Erano ormai un paio di settimane che non riuscivamo a vederci, i miei "impedimenti" sono state le vacanze natalizie prolungate e lui... beh essendo ormai un musicista di tutto rispetto ha sempre molti impegni a cui dedicarsi...Ormai preparare un piatto per Jacopo è un difficile rompicapo da risolvere, un'altra sua passione sono gli animali, per questo, ha deciso da qualche tempo di darsi all'alimentazione vegetariana, il che, per chi cucina potrebbe essere una "difficoltà" in più! In realtà, preparare un piatto stuzzicante, ma allo stesso tempo leggero, è un'impresa assolutamente fattibile! La ricetta è riuscita alla perfezione, ma questa volta ad "ostacolare" il nostro incontro è stata la musica. E' stato invitato a suonare per una serata di beneficenza con il fine di raccogliere fondi utili all'acquisto di un macchinario vitale per i portatori di una rara malattia. E' anche questo che apprezzo profondamente in lui, il suo spirito altruistico che mette sempre in primo piano l'esigenza più imminente, il suo farsi carico in prima linea del bene di tutti, il perseguire fino in fondo le idee che lo ispirano, le giuste cause. Intanto la torta ha avuto ugualmente uno strepitoso successo, morbida e golosa!!!

 INGREDIENTI:

Per l'impasto:
3 mestoli farina Manitoba
3 cucchiaini sale fino
3 cucchiai olio extravergine d'oliva
1 bustina lievito di birra
 1/2 tazza acqua calda
1 cucchiaino zucchero semolato

Per la farcia:
1 e 1/2 zucchina
1/2 dado vegetale
100 gr ricotta
3 cucchiai pangrattato
3 cucciai parmigiano
sale qb

 PREPARAZIONE:

Lavare le zucchine e tagliarle a tocchetti, metterle a bollire in un pentolino con del brodo vegetale. Farle cuocere fino ad ottenere una consistenza piuttosto morbida e poi frullarle, una volta raffreddate unirvi anche la ricotta, il parmigiano, il pangrattato ed un pizzico di sale.
Riempire mezza tazza con dell'acqua corrente calda, unirvi un cucchiaino di zucchero e la bustina di lievito. Mescolare bene in modo che tutti i grumi spariscano ed attendere che monti.
Intanto, in un ampio recipiente, unire e mescolare la farina con il sale e poi l'olio. Aggiungere il lievito, una volta ben montato all'interno della tazza. Impastare energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. Stendere la pasta a forma rettangolare e dello spessore di un centimetro. Spalmare sopra di essa la crema vegetale ottenuta e rigirare il rettangolo di pasta su se stesso, dal lato più lungo, in modo da ottenere un salame. Ottenere dal salame tante fettine da sistemare una vicina all'altra su di una teglia rivestita con carta da forno.  Lasciare lievitare la torta dentro la teglia, coperta con un canovaccio, per 1 ora e mezza.
Preriscaldare il forno a 180 gradi ventilati, infornare la torta e cuocere per 25 minuti. 

"Nulla darà la possibilità di sopravvivenza sulla terra quanto l'evoluzione verso una dieta vegetariana."
Albert Einstein

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...