martedì 10 febbraio 2015

Pasta sfoglia casereccia

Uno dei miei tanti sogni in cucina era quello di preparare la pasta sfoglia fatta in casa... ho sempre pensato che fosse un'impresa titanica... non so il perchè di questa mia convinzione. Forse il fatto che richiedesse del tempo o perchè risultasse essere una preparazione molto delicata, friabile e quasi impareggiabile rispetto a quella che si trova nella grande distribuzione.


Ieri ho deciso di mettermi alla prova e con mia grande soddisfazione il risultato è stata una grande sorpresa. La quantità del tempo che ritenevo ci occorresse era assolutamente relativa ed il risultato non paragonabile alla sfoglia da bar...ma molto ed ancora molto più buona.
Seguitemi in cucina e mettetevi alla prova anche voi.
A seguire prepareremo un delizioso strudel di mele insieme!!!

INGREDIENTI:

(per il pastello):
100 gr farina 00
3 gr sale fino
55 gr acqua tiepida

(per il panetto):
100 gr farina 00
100 gr burro a temperatura ambiente

Si comincia dal panetto, perchè subito dopo averlo preparato occorre metterlo nel freezer per qualche minuto.
Impastare in una terrina la farina ed il burro ridotto a tocchetti, sino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo da fare riposare nel freezer per venti minuti.

Intanto procedere con la preparazione del pastello. In un altro contenitore impastare la farina, il sale e l'acqua sino ad ottenere un panetto elastico ed omogeneo. A questo punto stenderlo con il mattarello molto sottilmente, donandogli una forma sferica. Il suo spessore deve essere massimo di due mm.



Prelevare dal freezer l'impasto con il burro e stenderlo della stessa forma e spessore del pastello. Aiutarsi, eventualmente, con della farina.



Depositare il panetto sopra il pastello.



Allargare con le mani i bordi del pastello e richiuderli in modo da sigillare al suo interno l'impasto di burro.



Procedere piegando prima un lato e poi l'altro sopra la piega appena effettuata. Quella che si dice piega a tre.








Stendere nuovamente l'impasto ottenuto con il mattarello. Dargli una forma rettangolare. 

A questo punto effettuare la piega a quattro. Dunque piegare un primo lato, poi l'altro, in modo che si congiunga con quello appena piegato e poi richiudere a portafoglio la sfoglia in modo da darle proprio l'aspetto stratificato e sfogliato.


















Stendere nuovamente l'impasto molto sottilmente dandogli una forma rettangolare.

La sfoglia è pronta per essere farcita e cotta in forno.





"Mi sento sottile, quasi stiracchiato, come il burro spalmato su troppo pane"
Il signore degli Anelli


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...