sabato 16 aprile 2016

Una risottata tricolore…

I nostri ritmi settimanali vogliono che i miei pranzi vengano consumati da sola… e questo mi garantisce meno “preoccupazioni” nell’assolvere alla preparazione di un pranzo completo. Al calare della sera però mi comincio a domandare quale potrebbe essere il piatto forte della cena che possa a tutti gli effetti realizzare e sorprendere il mio compagno. 
Qualche giorno fa, mi è capitato per due giorni di fila di avere una grossa voglia di riso…al secondo giorno mi sono detta. “perché no! Soddisfiamo questo desiderio con la preparazione di tre risotti da consumare in un unico momento!”
Ho unito pochi semplici ingredienti che avevo in frigo… mezza zucchina, del concentrato di pomodoro e del sano parmigiano reggiano… il risultato è una bandiera VERDE, BIANCA E ROSSA che ci ha messo tanta allegria!!!


INGREDIENTI: (DOSI PER 2 PERSONE)
180 gr riso (io ho usato il basmati, perché non ne avevo altro)
1/2 scalogno
olio EVO qb
pepe nero qb
1 dado vegetale
acqua qb
100 ml vino bianco 
½ zucchina rosolata a rondelle 
1 cucchiaio concentrato pomodoro
1 cucchiaio parmigiano
burro qb

PREPARAZIONE:
Riempire un pentolino con dell’acqua, unire il dado vegetale e portare a bollore. 
Fare soffriggere lo scalogno tritato in poco olio extravergine di oliva a cui è stato aggiunto un po’ di pepe nero. Aggiungere il riso al soffritto e mescolare sino a che i chicci non siano diventati trasparenti. Sfumare con il vino bianco e non appena si sarà consumato aggiungere poco per volta il brodo vegetale. Procedere con la cottura aggiungendo poco brodo per volta, ogni volta che si sarà consumato. 
Due minuti prima del termine della cottura, suddividere il riso, in parti uguali, in tre padelle distinte. 
Continuare la cottura facendo consumare il brodo aggiunto. Aggiungere una noce di burro in ogni padella. 
Nella prima unire anche il parmigiano reggiano e mescolare. Nella seconda unire anche il concentrato di pomodoro e mescolare. Nella terra aggiungere la zucchina, precedentemente saltata in padella e tritata al mixer con poco brodo vegetale. 
Ultimare la cottura del tris di risotti. Impiattare e servire ancora fumante. 

Il riso è il salto del possibile nell'impossibile.
Georges Bataille


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...