venerdì 9 agosto 2013

Un velo di appagante torta di mele…ricetta d’alta montagna!

Le Domeniche trascorse in moto comportano oltre che un’infinita realizzazione e riconoscimento per quanto sia possibile ottenere il piacere con le cose più semplici; determinano anche una modesta dose di languorino… per questo tornare a casa ed essere accolti da una fragrante torta appena comprata tra le valli di Pragelato ti aiuta a concludere quel pomeriggio con un ulteriore sorriso e ti  ricorda quanto sia bello coccolarsi e concedersi la compagnia di persone speciali e dolci dessert!!!



 






INGREDIENTI:

1 rotolo pasta brisè
2 mele golden
1 barattolo marmellata albicocche senza pezzi (350 gr circa)
3 cucchiai acqua per stemperare la marmellata
zucchero di canna qb

PREPARAZIONE:

Stendere la pasta brisè su di una teglia, bucherellarla con i rebbi di una forchetta.
In un piatto mescolare la marmellata insieme all’acqua in modo da ottenere una crema liscia ed omogenea da spargere come base sopra la pasta brisè. A questo punto sbucciare le mele ed ottenerne tante fettine sottili da disporre a raggiera sopra lo strato di marmellata. Ultimare il dolce con una generosa spolverata di zucchero di canna.
Cuocere nel forno ventilato e preriscaldato a 180° per 25 minuti.

"Prometto di aiutarti ad amare la vita, di trattarti sempre con tenerezza ed avere la pazienza che l'amore richiede, di parlare quando le parole sono necessarie e di restare in silenzio quando non lo sono, di accettare di non essere completamente d'accordo sulla torta di mele, di vivere nel calore del tuo cuore e considerarlo casa mia!"
Dal film “la memoria del cuore”



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...