lunedì 26 giugno 2017

Friabili e burrose paste di meliga...

Quest'oggi vi voglio proporre una ricetta davvero semplice, ma allo stesso tempo ad intensa carica emotiva per chi, come me, ha origini piemontesi fondate su una tradizione culinaria semplice ma dai profondi sapori.
Le paste di meliga mi ricordano quando ero piccina, quando ero cosi leggera da poter passeggiare comodamente appostata sulle spalle del mio saggio nonno che mi conduceva in un cammino accompagnato da tanti racconti. La camminata, lungo il fiume Po, non poteva ritenersi conclusa se non fossimo prima passati dalla panetteria del borgo per farci preparare un sacchettino colmo di paste di meliga alla piemontese. Friabili biscottoni preparati con farina di mais ed una massiccia dose di burro, quel burro che rendeva quei pasticcini cosi saporiti ma anche unici nel loro gusto.
Ho provato più volte a elaborare questa ricetta senza mai uscirne completamente soddisfatta, normale, quando si tratta di ricordi con così alta carica emotiva risulta difficile, ciò nonostante, pochi giorni fa sono riuscita nel mio intento.
Il segreto di questa versione è di essere precisi nelle dosi che vi indicherò, ma allo stesso tempo non essere così meticolosi nella forma da dare ai biscotti. Non ho usato nessun attrezzo da cucina particolare, solo due cucchiai per poter dare al dolce una forma rustica e quanto più casalinga. Fidatevi e non ne rimarrete delusi!!!

INGREDIENTI: (DOSI PER 22/25 BISCOTTI)

62 gr farina di mais
125 gr farina 00
62 gr zucchero semolato
1 uovo
125 gr burro 
1/2 limone la scorza grattuggiata
1 pizzico sale fino
1 bustina vanilina


PREPARAZIONE:

Mettere in un ampio contenitore le due farine (mais e 00), unire il pizzico di sale, la vanillina e lo zucchero. Mescolare il tutto ed aggiungere il burro a tocchetti, la scorza di mezzo limone biologico e solo in ultimo l'uovo. 

Impastare energicamente il tutto.

Prendere due cucchiai e creare delle quenelle da depositare su una teglia rivestita con carta da forno. Appiattire le palline di impasto sino ad uno spessore di 1 cm e 1/5 e donandole una forma ovale.

Preriscaldare il forno a 180 gradi ventilati e cuocere per 15 minuti. Sfornare non appena risulteranno dorate. Lasciare raffreddare e gustare anche affogate in una coppa di gelato.

"

Pensate a come il mondo sarebbe migliore se tutti noi avessimo latte e biscotti alle tre di ogni pomeriggio e poi ci stendissimo sotto le coperte per un pisolino."

(Barbara Jordan)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...